Cantine e vini

Cantine e vini

Broglia

I vigneti più antichi di Gavi, che la famiglia Broglia gestisce dal 1972, tramandandosi esperienza e amore per questa terra.
I suoi magnifici vini Docg sono stati serviti anche sulle tavole del Vaticano in occasione del 25 anno di Pontificato di Papa Giovanni Paolo II.

La cascina offre ai visitatori anche la possibilità di soggiornare in un magnifico appartamento curato nei minimi particolari

Castello di Tassarolo

L’azienda Castello di Tassarolo, i cui vigneti confinano con i campi da golf, alla buca 3, appartiene ai Marchesi Spinola, storica famiglia di Genova, che possiedono l’omonimo Castello dal 1367.

La proprietaria, Massimiliana Spinola, porta avanti la filosofia del BUONO, PULITO E GIUSTO nell’attenzione alla salute e nel massimo rispetto della natura e dell’ambiente. Per tale sensibilità i vini dal 2007 sono certificati Biologici, Biodinamici ed alcuni non contengono solfiti aggiunti. I vini sono dieci: bianchi, rossi, rosé e frizzanti.

Si tengono corsi di lavoro agricolo con cavalli Francesi da tiro con cui si lavorano alcune vigne, l’orto e il bosco.

Sul sito troverete varie possibilità di visite all’azienda ed al Castello. Per degustazioni informali e vendita vini non serve la prenotazione.

Orari: 8-17 da lunedì a venerdì. Sabato dalle 9 alle 12. Per altri giorni ed orari è meglio contattare prima l’azienda.

Il Poggio di Gavi

Vista mozzafiato, buon vino e ospitalità. Cosa volere di più? Lasciatevi coccolare in un ambiente familiare assaporando gusti e storie della tradizione locale.

La Mesma

La Mesma è un’azienda agricola che conduce 25 ettari di vigneto a cortese. La sua produzione comprende due tipologie di Gavi del comune di Gavi DOCG ferme, un Gavi frizzante DOCG, un Gavi Spumante Metodo Classico DOCG, un vino rosso e una grappa di cortese.
Nei pressi della cantina, tra i vigneti, si trova un’esemplare di Rovere verde censita tra le piante monumentali del Piemonte.
Per chi volesse immergersi ancora di più in questa splendida realtà esiste la possibilità di prenotare una visita con degustazione e di acquistare i vini assaggiati.

 

Tenuta San Pietro

Il nome di quest’azienda vitivinicola biologica, situata sulle dolci colline del comune di Tassarolo, deve le sue origini alla piccola chiesa del convento benedettino di S. Pietro che qui si trovava già nel XI secolo.
I 65 ettari della tenuta sono in gran parte dedicati a Cortese di Gavi, ma non mancano i vitigni di uve a bacca nera autoctone (Albarossa, Barbera, Nibiö) e Chardonnay per la produzione di spumanti.
L’impegno di conversione al biologico, iniziato nel 2008, si è completato nel 2013, ottenendo da Bios la certificazione di conformità al regolamento comunitario 834/07/CE in materia di produzioni da agricoltura biologica.

Località: San Pietro 2 – 15060 – Tassarolo (AL)

Informativa

IT - Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.